SEO e ASO

Il lavoro di un SEO specialist

Cosa si intende per SEO e ASO?

La SEO 🖥 (Search Engine Optimization) e l'ASO (App Store Optimization) 📱 sono entrambe attività di ottimizzazione di contenuti, la prima di un sito web, la seconda della descrizione di un'applicazione sullo store. Che vuol dire ottimizzare un contenuto? renderlo comprensibile e chiaro a chi legge, motore di ricerca in primis.
Un po' come le spiegazioni della hostess alla partenza del tuo viaggio, ti spiega cosa ti aspetta durante il volo.

I 4 maggiori fattori che influenzano il nostro posizionamento sulla SERP

I motori di ricerca sono in grado di catalogare e suddividere i siti web in base ai contenuti che li compongono. Google capisce come andrà il viaggio in quel determinato sito ascoltando le parole della Hostess. Quindi se un viaggiatore chiede qualcosa lui ascolta le spiegazioni di tutti i siti e sa rispondere, ottiene tante opzioni diverse, valuta le più pertinenti e le torna al viaggiatore sottoforma di elenco dalla migliore alla meno rilevante. Come decide quale sia la migliore? Ha molti fattori che lo influenzano in tal senso, le 4 più importanti sono:

  • UX
  • velocità di caricamento del sito
  • l'essere responsive ossia adattabili a vari formati dei dispositivi
  • contenuti e parole chiave.

Crawler e funzionamento di un motore di ricerca

Immaginate google come l'agente di viaggio che vi propone l'avventura dei vostri sogni. Voi vi sedete davanti a lui e gli ponete delle domande. Lui in base alle parole che usate cerca ciò che più si avvicina alla vostra richiesta. Lo fa dunque in base a dei criteri specifici e sicuramente le sue prime scelte ricadranno sui contenuti migliori. Allo stesso modo funziona un motore di ricerca. Quando scrivi la tua richiesta nel campo di ricerca parte alla ricerca, viaggiando tra un link e un altro, del sito perfetto. Il sito che ha al suo interno le parole da te scritte. Li prende tutti e inizia a mostrarteli in base a quanto il sito sia veloce, chiaro e adattabile. Va da se che il mio compito, in qualità di SEO specialist è quello di inserire tra i contenuti del sito parole che il tuo cliente scriverebbe per cercarti, queste si chiamano Keywords.

Intent e il seo semantico

Gli intent di ricerca rappresentano lo scopo dell'utente, cosa cerca? una informazione, un brand che già conosce, una spiegazione su come fare qualcosa o vuole comprare qualcosa, questi sono i suoi Intent.

I 3 intent che ti sveleranno la vera intenzione dell'utente

  • 📖 Informativo: l'utente cerca semplicemente un'informazione, una spiegazione. Esempio: come scrivere un curricula
  • 🎯 Navigazionale: l'utente cerca un Brand, un prodotto specifico o un sito. Esempio: spell2.0
  • 🛍 Transazionale: l'utente vuole comprare qualcosa. Esempio: corso Seo

Seo Onsite

Una giusta struttura del sito aiuta l'indicizzazione in quanto agevola il lavoro al motore di ricerca rendendo facile trovare le informazioni che cerca. Ogni pagina del sito deve avere un solo h1 così si capisce subito di cosa si parla. Negli h2 chiariamo i vari sotto argomenti. Importante la descrizione (le tre righe che appaiono sotto al link nella pagina di google. Ti sarà capitato anche a te di leggerle prima di cliccare sul link.
Un sito curato aiuta sia l'utente che il motore di ricerca e quindi anche te.

ASO

L'ASO, l'ottimizzazione sugli store, si basa sul concetto di keywords sopra spiegato. Il titolo e la descrizione che scriviamo nella scheda della nostra applicazione che finalmente abbiamo sullo store, devono avere al loro interno le parole chiave per farsi trovare. Deve essere accattivante e di facile lettura per farsi scaricare. Sullo store l'unico modo per essere trovati è tramite un ottimo utilizzo delle parole chiave. Una consona veste grafica ci fa essere la scelta giusta.